Un viaggio per due


Qualche post ancora sulla fashion week milanese per farvi vedere le novità della prossima estate.

Fra le varie sfilate ( domani ritornate a trovarmi e vedrete !) sono stata ad altrettante presentazioni.

Ho notato che fra alcune il tema era comune: il viaggio.
Già ho parlato di Ballantyne ( potete leggere il mio articolo scritto per Donna Moderna cliccando QUI, e potete vedere più foto della presentazione sul mio blog cliccando QUI ), per cui il viaggio voleva più simboleggiare un passaggio del brand a un concetto di lusso più giovane e più moderno.

Per Agnona e Piazza Sempione il viaggio , invece, è inteso come versatilità ed ecletticità negli abiti che la donna-di-mondo può cambiare in un solo giorno, passando dall'ufficio alla cena senza obbligo di cambio.

La mia sorpresa, rivedendo con calma le foto scattate, è stata di vedere una collezione molto simile nei colori, nei tessuti e nella presentazione stessa .


AGNONA
















Agnona ha presentato la sua collezione primavera/estate 2011 nel giardino interno di Palazzo Clerici, allestendo fra le panchine e gli alberi dei palloni bianchi che davano proprio il senso del volo, del viaggio.

Una collezione con due anime: la White e la Brown.
La prima, raffinata e dinamica, è perfetta per ogni occasione della giornata.
Si vedono l'esclusivo cashmere, must del brand, che si propone in una versione primaverile, accompagnato al nylon, al cotone, al lino e alla seta per creare volumi nuovi. Lo stile degli abiti disegna la silhouette femminile e i tagli dei pantaloni creano nuove geometrie, mentre le stampe - grandi novità in casa Agnona - si presentano assieme alle tinte unite. Tutto accompagnato da stole, borse e cinture, e da una new entry: le collane con anelli di cuoio.
La seconda - la Brown collection - ha una eleganza meno quotidiana. Gli abiti a righe, i tessuti strutturati per i tubini, gli abiti senza maniche, i capppotti dai tagli couture per una donna sempre raffinata.



PIAZZA SEMPIONE 






























Nella vecchia fabbrica di tappezzeria a due passi dai Navigli, Piazza Sempione ha esposto la sua nuova collezione primavera/estate 2011 dandoci l'illusione di essere appena rietrati da un viaggio.

Sui molti palloni bianchi che fluttuavano nelle stanze, venivano proiettate diapositive di viaggi, e scandite dal clic dei proiettori mi sono immersa in questa bellissima collezione.

Piazza Sempione ha pensato a una donna che viaggia, che lavora, che ha molte cose da fare e molti posti da visitare, ma poco tempo per i cambi d'abito..nasce quindi una collezione dai capi versatili, dai tessuti portabili sia di giorno che di sera. Capi che possano essere slegati l'uno all'altro per essere ricombinati assieme secondo la propria fantasia.
Giacche senza maniche o pantaloni lunghi che possono essere arrotolati sopra il ginocchio. Capi classici che possono essere reinventati: una camicia può diventare un vestito, o un lungo cardigan può avere la funzione di un cappotto.

0 commenti:

Post a Comment

Thank you for you lovely comment : )