VFNO: shops



Eccovi il post per farvi vedere dove sono riuscita ad andare durante la grande VFNO.

Dopo l'aperitivo con le/gli altre/i blogger ci siamo mossi assieme nel fiume umano di gente che invadeva Milano.

Abbiamo fatto una tappa veloce da Penny Black a salutare Chiara Ferragni...il saluto è stato molto veloce e....da molto lontano : ) Troppe ragazzine in delirio che non vedevano l'ora di conoscere la loro fashion icon e soprattutto impazzite alla vista del famoso Richi (così mi hanno detto e mannaggia a me, io non l'ho visto ...ahahahaha,mi avrebbero scambiato per una di quelle ragazze...ahahhah).

Dopo Penny Black dove alcuni di noi si sono fermati più a lungo, ci siamo diretti, a fatica, in via Montenapoleone e....è stata la fine per il nostro gruppo..ci siamo divisi/persi.

Veramente era impossibile rimanere tutti uniti, eravamo troppi noi e troppi erano i negozi in cui si voleva entrare.


Vi faccio un riassunto dei negozi più importanti che ho visitato e di quelli di cui ho alcune foto, perchè non in tutti i negozi era permesso scattare fotografie. Naturalmente sono stata in tanti altri negozi velocemente, questi, secondo me, sono i più importanti o comunque quelli che mi sono piaciuti di più.


Prima tappa: Louis Vuitton.

C'era la possibilità di indossare degli accessori dell'ultima collezione e farsi fotografare: una foto in digitale e una polaroid. La prima viene spedita a Parigi per un progetto super top secret e la seconda viene data agli improvvisati modelli.

Mi volevano rifilare una borsa color azzurro presentata alle sfilate di febbraio, ma quando ho visto l'Alma rossa ho fatto un po' come Rebecca Bloomwood de "I love shopping" durante i saldi... "QUESTA E' MIA!"







Seconda tappa: Valentino

Erano presenti gli stilisti che io però non ho visto : ( Presentavano il nuovo porta I-pad e la relativa applicazione per poter vedere le collezioni acquistare i capi direttamente on line.

Non vi dico la mia bava davanti ai vestiti più belli che io abbia mai visto.

All'uscita ci hanno scattato una foto immagino per l'ufficio stampa...






Terza tappa: Chanel

Saltando la fila come delle vere signore (avevamo gli inviti) e suscitando l'odio in tutte quelle che in fila c'erano da un pezzo e ci sarebbero rimaste ancora per un bel po', abbiamo visitato la boutique. Lo so lo so, fremete dalla voglia di sapere se sono riuscita a comprare uno dei famosi smalti creati per l'occasione...e la risposta è.... NO!Finiti in un batter d'occhio!Ci hanno regalato una spilla della collezione Rouge Cocò...oh,meglio di niente no : ) ?

All'interno c'era la possiblità di farsi comunque mettere uno degli smalti nella parte che avevano adibito all'interno del negozio per la manicure. Non odiatemi se non mi sono fatta mettere lo smalto..ho preferito scattare delle foto in esclusiva (non era altrimenti permesso fare foto) al negozio e ai capi che mi sono piaciuti di più e non aspettare il mio turno per avere poi le mani color verde militare e i piedi color rosso, e soprattutto, conoscendo la mia poca esperienza con smalti&co rimanere almeno mezz'ora a sventolare le mani per paura di non avere lo smatlo asciutto....dai,mi avrebbero presa per una pazza!!!






Il Khaki brun




Quarta tappa: Stella McCartney

Credo di avervi già detto almeno mille volte quanto mi piaccia quello che disegna. La collezione A/I 2010-11 penso che sia quella che in assoluto mi sia piaciuta di più.

Prima del nostro arrivo c'erano cupcakes, biscotti a forma di stella, pins con la scritta Stella love Milano..ma mi sa che le mie colleghe blogger si sono fatte fuori tutto prima di me ...

C'era un fotografo comunque che scattava una polaroid davanti alla campagna pubblicitaria di Stella...mi sembrava un po' di essere al Luna Park!






Assieme a me la mia amica blogger Melanie de The street muse a cui devo un ringraziamento speciale.


Quinta tappa: Frankie Morello

Sicuramente la tappa più divertente. Fuori musica house bellissima,ma altissima, che penso abbia definitivamente decretato la mia sordità...all'interno un sacco di gente e soprattutto....La Pina e Diego di Radiodeejay.

Erano stati invitati per un' asta per vendere i teli di FM creati per l'occasione e poi autografarli e "marchiarli".

Due persone squisite,gentili, disponibili,divertenti..esattamente come tutto lo staff di Frankie Morello.

Mi sono fatta marchiare anche io dalla Pina su un braccio...e se mai mi dovessi fare un tatuaggio (mamma non ti preoccupare,non avverrà mai) sceglierei sicuramente l'interno del braccio,yeah!





Bello il mio tatuaggio diamante, no? : )


Sesta tappa: Mauro Grifoni

Amo questo stilista. Schivo, riservato, mai sotto i riflettori...ma un pratogonista assoluto della moda italiana.

Uno stile rigoroso, elegante.

Siamo state accolte dall'addetta dell'ufficio stampa che è stata gentilissima e ci ha fatto visitare interamente il negozio-palazzo-studio-uffici di Mauro Grifoni.

Il palazzo era in passato un albergo-casa di appuntamenti che si estende su quattro piani.

L'oggetto creato in occasione della VFNO erano dei braccialetti confezionati con la stoffa delle famose camicie. Sono andati a ruba! Io ho scelto quello con la scritta "Today I choose love".






Il braccialetto creato appositamente per la VFNO e i proventi delle vendite di tutti gli oggetti creati dagli altri stilisti, sono stati devoluti al Comune di Milano in favore della campagna "Adotta un albero"



Settima tappa: Jil Sander

Come si dice…The last but not the least. Da Jil Sander vi era un mini mostra delle foto scattate da Garance Dorè (per chi – FOLLE – non la conoscesse, lei è una delle blogstar più famose nonché fidanzata di quel genio di Scott Schuman).

Appesi, quindi, in negozio abbiamo trovato alcuni fra gli scatti più belli. Quello che mi è piaciuto di più è sicuramente quello che ritrae la ragazza con la bicicletta. Vi ho mai parlato del mio folle amore per le biciclette?! Devo fare al più presto un post su di loro.

In negozio abbiamo trovato una grande sorpresa… Marcelo Burlon: event manager di eco internazionale.






Marcelo Burlon


14 comments:

  1. Superlike this post
    http://www.thedollsfactory.com/

    abbiamo fatto le stesse tappe , in ordine diverso aahahahha

    ReplyDelete
  2. Uno dei migliori post sulla VFNO! le mie tappe in ordine diverso e descritte benissimo!

    http://carrouseldelamode.blogspot.com

    ReplyDelete
  3. bel post! hai descritto molto bene il clima della serata , e sei riuscita a far partecipare anche chi non c'era!

    ReplyDelete
  4. Grazie mille ragazze!
    Ho voluto essere dettagliata per spiegare bene quello che ho vissuto.E' stata la mia prima volta e direi che non è andata per nulla male,la prossima sarà perfetta!Ci vuole solo un attimo di organizzazione e il gioco è fatto!
    Poi sono stati tutti gentilissimi!

    ReplyDelete
  5. Beata te che sei riuscita a vedere tutto ciò... io mi consolo col mio ritratto a Marcelo e la mia shopper di Missoni :)

    ReplyDelete
  6. Ciao! Sei stata carinissima a lasciarmi un commento sul blog, sono venuta subito a vedere il tuo blog ed è stata una piacevolissima sorpresa, ben fatto, ben scritto e curato anche nella grafica!
    Continuerò a seguirti! :)

    io alla VFNO mi sono regalata una borsa da banner, ideale per finire l'ultimo anno di università! ;)


    baci!

    ReplyDelete
  7. Ciao! Il tuo post è veramente dettagliato! Bravissima! Ti rispondo al gentilissimo commento che hai lasciato nel mio blog: Purtroppo, noi che siamo cresciute a pane e cosmopolitan, abbiamo l'occhio tarato e correttamente bilanciato su ciò che è "bello". Ovviamente le scarpe erano stupende!Per quanto riguarda l'aperitivo io non lo sapevo, altrimenti mi sarei unita più che volentieri al vostro gruppo. Per quanto concerne le sfilate non ci sarò, a che santo mi devo votare per un invito? Scherzo ;-) Comunque, c'è sempre tempo per organizzare un incontro con tutte le altre blogger.Un bacione. Valeria
    Purtroppo, noi che siamo cresciute a pane e cosmopolitan, abbiamo l'occhio tarato e correttamente bilanciato su ciò che è "bello". Ovviamente le scarpe erano stupende!Per quanto riguarda l'aperitivo io non lo sapevo, altrimenti mi sarei unita più che volentieri al vostro gruppo. Per qiuanto concerne le sfilate non ci sarò, a che santo mi devo votare per un invito? Scherzo ;-) Comunque, c'è sempre tempo per organizzare un incontro con tutte le altre blogger.Un bacione Valeria
    http://www.luggageandhighheels.blogspot.com/

    ReplyDelete
  8. Ciao Cara!!!
    Non sai quanto ti invidio per questo giretto meraviglioso..pensa che io sono a malapena riuscita ad entrare in un paio di negozi e sono stata addirittura travolta da Patrizia Pepe!! Povera me!!
    Mi è dispiaciuto non aver avuto l'occasione di conoscerti e quindi mi aggiungo al coro con Valeria dicendoti che spero di poter partecipare al prossimo incontro! :D

    un bacione, gaia
    http://modhello.blogspot.com

    ReplyDelete
  9. C'ero anch'io!!! Mi sono divertita tantissimo anche se era quasi impossibile muoversi...

    seguimi su twitter se vuoi

    ReplyDelete
  10. Belli questi scatti, hai riassunto un pò tutto e la tua bellezza non guasta :) Spero di vederti nel mio blog e se ti piacesse potremmo seguirci :)
    https://www.google.com/accounts/Login?hl=IT

    ReplyDelete
  11. Stupendo questo post!
    Descritto benissimo e mi piace l'organizzazione a tappe ! :)
    se ti va passa dal mio blog!
    Io ti seguo qui, su bl e su twitter!
    xoxo

    http://elenytabrokenrose.blogspot.com/

    ReplyDelete
  12. Looks like it was an awesome night! So jealous xxx

    www.fashiondevotion.com

    ReplyDelete
  13. wow!questo post é meraviglioso e super interessante!!!Complimenti!

    ReplyDelete
  14. Grazie mille per i complimenti...arrossisco!!Ma devo dire che sto gongolando davanti al cmputer...ihihi!!!!

    Mi piace essere precisa nelle cose che faccio,e per una serata così importante avevo piacere di dare rilievo a tutto quello che di bello avevo visto!

    ReplyDelete

Thank you for you lovely comment : )