It sounds good

Uno dei miei più grandi interessi, oltre la moda, è sicuramente la musica.
Adoro andare ai concerti.
Ascolto molta musica, il mio i-pod è sempre con me, ma un live non ha eguali.
Già quando si compra il biglietto, spesso molti mesi prima, scatta qualcosa dentro di me: sono in fermento fino a quando non arriva il giorno fatidico.
Aspettare che aprano i cancelli e correre per guadagnare il posto in prima fila e...rischiare quasi sempre di litigare con qualcuno per arrivarci.. Scoprire nuovi talenti che cantano come supporter e poi, finalmente, le luci si spengono e il concerto inizia...la più bella scarica di adrenalina che si possa ricevere.
Poter cantare le tue canzoni preferite, a squarciagola, con tante persone vicino a te che provano le tue stesse emozioni è una cosa bellissima.
Tutto questo l'ho provato venerdì sera al concerto di Paolo Nutini.
Ha suonato nel castello della mia città che sorge su una collinetta e davanti ha un enorme prato.
La location è mozzafiato: il sole che tramonta, le montagne all'orizzonte, il castello e la città sotto che si prepara per la serata.
Inutile dirvi che Paolo Nutini è stato fantastico: grande voce, grande chitarra e una piccola sopresa alla fine, "Caruso" di Lucio Dalla cantata da lui, italo scozzese..ci ha fatto apprezzare ancora di più questo nostro capolavoro italiano.
Ma un'altra grande sopresa per me, sono stati i supporters: Liam Gerner e Carly Connor.
Il primo molto melodico, ma con qualche connotazione polk derivante, forse, dalle sue origini australiane.
La seconda - sedicenne di Glasgow - una voce graffiante, calda, energica. Ritmi e canzoni dal sound, forse, non troppo originale, ma assolutamente coinvolgenti e avvolgenti.
Ai concerti mi vesto sempre comoda e cerco assolutamente di fare in modo di non avere con me borse e/o zaini che possano intralciarmi nei movimenti: sì, lo ammetto, salto e ballo un sacco
: )
Spesso uso i cargo della Carhartt, nei loro tasconi, vi assicuro, ci sta il mondo, ma venerdì faceva veramente troppo caldo. Ho optato per una gonnellina blu molto leggera, ma sempre corredata di grandi tasche, t-shirt bianca e immancabili Stan Smith.


One of my greatest interest, beyond fashion, is definitely music.
I love going to concerts.
I listen a lot of music, my i-pod is always with me, but live has no equal.
Even when you buy the ticket, often many months before, triggered something inside me: I'm in turmoil until the fateful day arrives.
Wait until the gates open and run to earn the front row seat . .. risking almost always fight with someone to get there .. discover new talents who sing as a supporter and then, finally, the lights go down and the concert begins ... the best adrenaline rush you can receive.
Being able to sing your favorite songs with many people around you who try your own emotions is a beautiful thing.
I tried all this friday night during the concert by Paolo Nutini.
He played in the castle of my town perched on a hill with a huge front lawn.
The location is breathtaking: the setting sun, the mountains on the horizon, the castle and the city below preparing for the evening.
Needless to say that Paolo Nutini was fantastic: great voice, great guitar and a little surprise in the end, "Caruso" by Lucio Dalla sung by him, italian scottish .. made us appreciate even more our italian masterpiece.
But another big surprise for me, were the supporters: Liam Gerner and Carly Connor.
The first very melodic, but with some polk connotations stemming, perhaps, from its australian origins.
The second - sixteen of Glasgow - a scratchy voice, warm and energetic. Rhythms and songs from the sound, perhaps, not too original, but absolutely captivating and enveloping.
At concerts I dress comfortable and always try to make absolutely sure not to have bags with me and / or backpacks that can impede the movements: yes, I admit, I jump and dance a lot
: )
Often I used to wear Carhartt cargo.. in their pockets, I assure you, we are a lot of things, but friday was too hot. I opted for a very light blue skirt, but always accompanied by large pockets, white t-shirt and inevitable Stan Smith.




Follow me also on Facebook and Bloglovin!



Liam Gerner

Carly Connor




7 comments:

  1. bel post.
    bravissima.
    continua cosi.
    Ciao
    Nicola freshONpr

    ReplyDelete
  2. Nice post. I am oing to check out Liam Gerner and Carly Connor!

    ReplyDelete
  3. Super concerto!grande Paolo! e la tenuta di Vic sempre impeccabile! :)

    ReplyDelete
  4. Grande concerto!

    ReplyDelete
  5. Eccomi qua. Lovely blog. Keep it up girl.
    Sono felice che vuoi anche tu mostrare la Cheap& Chic fashionista che c'è in te.

    Follow me back @ http://dollsfactory.blogspot.com

    ReplyDelete
  6. It's great when the support are good too! Would have loved to have seen Paolo, he's amazing!

    http://flowergirlfashion.blogspot.com/

    ReplyDelete
  7. It was great!Paolo has a big voice and his band was good too.
    Only one spot: he didn't sing my favourite song :( "Rewind"...what a pity!!!

    ReplyDelete

Thank you for you lovely comment : )